Vittoria di rimonta, Succivo espugna Potenza

Vittoria di rimonta, Succivo espugna Potenza
image_pdfimage_print

Succivo. Impresa dei ragazzi di coach Cupito che espugnano Potenza in una gara spettacolare valida per la prima giornata di campionato di serie D. Succivo straordinaria nel riscrivere un finale di partita che sembrava compromesso grazie a una tenuta mentale invidiabile. Potenza può ripartire con fiducia pensando alle ottime individualità e al pubblico caloroso e sportivo a cui vanno i complimenti della società Basket Succivo. Cupito per la partenza in quintetto opta per lo starting five vincente in Coppa di Lega: le torri Acanfora e Sannino sono affiancate sul perimetro da Sasso, Rosario Bocciero e Speranza. L’inizio del Cus Potenza lascia presagire una gara in salita per Succivo, ma gli uomini di Cupito sono bravi a non far scappare i padroni di casa trascinati dal talentuoso Cuccarese. Nel secondo quarto Succivo imbriglia il forte attacco dei padroni di casa con una difesa puntuale e in attacco Speranza dispensa assist ai compagni trovandoli sia in campo aperto sia piedi a terra pronti a bucare la retina dal perimetro: Sasso (4 punti per il talento da Valle di Maddaloni), Salvatore Raucci (4 punti per il veterano e materia grigia al servizio della squadra) e Rosario Bocciero (15 pt per la giovane promessa classe ’99) trasformano in punti la mole di gioco prodotta dagli uomini di Cupito. Si va al riposo lungo sul 37-41.

Nella ripresa il Cus Potenza riparte con veemenza decisa a non sfigurare davanti al caloroso pubblico casalingo. Gli atellani nel momento di difficoltà riescono a restare uniti; grazie ai canestri di Spalice (10 punti e giocate di notevole caratura per il giovane esterno) e alla qualità dei minuti del veterano ‘amuleto’ Miele, Succivo si tiene a ridosso dei potentini. L’ultimo quarto è al cardiopalma: Cus sembra scappare via sul +8 ma il cuore degli uomini di Cupito è più grande di qualunque ostacolo e sfortuna; Acanfora (22 punti e 12 rimbalzi per The Dreamer, capitano di giornata) sotto i tabelloni segna e cattura carambole in tutti i modi possibili, l’impatto sul match di Sannino (6 punti) è devastante e va oltre le mere cifre, Speranza (8 punti e quasi tripla doppia per ‘Hope to hoop’) stringe i denti e prende le soluzioni migliori per il bene della squadra. Tutto questa sembra non bastare per Succivo quando il talento locale Cuccaresi trova una bomba di tabella che riporta i padroni di casa sul +3 a poche azioni dalla fine dei giochi. Succivo non demorde nemmeno in questo frangente avverso, raggiungendo prima e ribaltando poi il risultato con una bomba di Pascarella (9 punti per Mp3) che segna i canestri decisivi nel finale per Succivo che fissa il punteggio sul 76-78 per gli ospiti.

Coach Cupito sottolinea l’importanza di questo successo a fine gara: “Vittoria pesantissima, risultato di una prestazione magistrale per come abbiamo saputo gestire le difficoltà in partita. Questo gruppo sta cominciando con il piede giusto: 2 vittorie fuori casa in finali di gara incerti costituiscono un’iniezione di fiducia enorme per la nostra squadra. Il cammino in questo inizio di stagione è complicato ma con l’atteggiamento e la determinazione di stasera possiamo dire la nostra”. Il capitano di giornata Raffaele Acanfora dichiara: “Sono contento per la nostra prima vittoria in serie D e in veste da capitano dopo 7 anni che milito per questi colori. I miei compagni di squadra sono stati encomiabili e sono fiducioso per il prosieguo della stagione”.

Related posts