Vendita illegale di animali, è caccia a Mondragone

Vendita illegale di animali, è caccia a Mondragone
image_pdfimage_print

Mondragone (Maria Assunta Cavallo). Da qualche settimana sul lungomare di Mondragone si aggirano due uomini – uno di circa 50 e con baffi –  di nazionalità Bulgara dediti alla vendita illegale di cuccioli di meticcio (circa 20 euro a cucciolo). Si alza la protesta degli animalisti locali che attraverso una pagina Facebook denunciano quanto sta accadendo sotto gli occhi di tutti. Proprio ieri è stata salvata una cagnolina da una ragazza che pur di strappare l’animale dalle grinfie dei due, ha dovuto offrire loro tutti i contanti che aveva. La cucciola visibilmente stressata e disidratata, poiché tenuta per parecchie ore sotto al sole cocente, è stata visitata gratuitamente da un veterinario di zona che le ha prestato tutte le cure del caso. Al momento la cucciola – sotto antibiotico per febbre alta –  non sembra avere grossi problemi di salute. A questo punto ci chiediamo come sia possibile che questi balordi possano agire indisturbati lungo le vie della città e sfuggire ai massicci controlli messi in atto sul territorio dalla Polizia Municipale. È doveroso rivolgere un appello a quanti possano imbattersi in questa coppia malavitosa invitandoli a chiamare le forze dell’ordine o agli animalisti di zona.


Related posts