Universiadi, azienda di Mondragone scelta come fornitore per le piscine

Universiadi, azienda di Mondragone scelta come fornitore per le piscine
image_pdfimage_print

MONDRAGONE. Sarà la società Cag Chemical di Mondragone, in provincia di Caserta, il fornitore ufficiale del materiale chimico per il trattamento delle acque delle piscine e delle strutture negli impianti natatori della 30esima Summer Universiade. Stamane la firma tra il presidente della società, Giovanni Capizzi, e il Commissario Straordinario Gianluca Basile. «Questa collaborazione mi inorgoglisce particolarmente perché per la prima volta la mia azienda è al servizio della mia regione», il commento dell’ingegnere napoletano che con la sua società, attiva da 30 anni, ha avuto, tra l’altro, la responsabilità delle piscine olimpioniche a Rio 2016, e avrà la stessa responsabilità per quelle che saranno costruite all’Expo 2020 di Abu Dhabi.

«All’Universiade di Napoli – ha spiegato Capizzi – useremo il nostro brevetto mondiale, l’Ale6, un prodotto a base di cloro che oltre alle normali azioni per disinfettare l’acqua ha anche un antimicotico, che permette agli atleti di immergersi in totale sicurezza. Ci sono infatti sportivi che hanno delle immunodeficienze, di cui spesso non ne sono a conoscenza e si capisce dalle piaghe che hanno intorno alle unghie delle mani e dei piedi. Questo prodotto consentirà, cominciando il trattamento dell’acqua il 3 maggio, di arrivare alla fine di giugno con le acque perfettamente a posto». Soddisfazione espressa anche dal Commissario Straordinario Basile: «L’accordo firmato oggi ci permetterà di avere elevati standard di sicurezza negli sport acquatici, grazie alla competenza e professionalità di uno dei leader mondiali nel settore».

 


Related posts