ULTIM’ORA MONDRAGONE. Domani l’autopsia sul corpo di Enrico, decisa la data dei funerali

ULTIM’ORA MONDRAGONE. Domani l’autopsia sul corpo di Enrico, decisa la data dei funerali
image_pdfimage_print

MONDRAGONE – L’autopsia sul corpo di Enrico Saulle si terrà domani pomeriggio. E’ di poco fa la notizia del magistrato di turno della Procura di Tivoli che ha dato mandato al medico legale di effettuare l’esame sul corpo del 30enne caduto in un pozzo, sabato scorso, che si trovava all’interno di un giardino privato di San Cesareo. I funerali che si terranno nel Comune alle porte di Roma quasi sicuramente nella mattinata di giovedi. Quella di Enrico è stata l’ennesima morte sul lavoro accaduta in via della Pidocchiosa, all’interno di un appezzamento di terreno privato. Enrico, sposato con Mary, operaio, nato a Mondragone ma residente a San Cesareo, stava effettuando dei lavori di potatura che gli erano stati commissionati dal proprietario del terreno quando, per motivi ancora in corso di accertamento, ma presumibilmente per cause di natura accidentale, è precipitato all’interno di un pozzo artesiano profondo circa 5 metri. La caduta ha provocato la morte del ragazzo, verosimilmente su colpo. Le operazioni di recupero della salma sono state condotte da personale dei Vigili del Fuoco di Palestrina congiuntamente alla Squadra Subacquei dei Vigili del Fuoco di Roma. Preliminari accertamenti sulla salma per la constatazione del decesso sono stati esperiti da personale sanitario del 118, intervenuto sul posto, che non hanno evidenziato segni di violenza.


Related posts