L'arrotino Gennaro Iannone

Maddaloni. L’allarme è stato lanciato dal nipote che negli anni attraverso il nonno prima e poi lo zio ha visto e appurato quello che è davvero il mestiere dell’artigiano. Il suo è un grido d’allarme, contro un sistema che in questi ultimi anni ha mandato gli Italiani sul lastrico. “Dopo anni ed anni di storia, oggi chiude quello che è stato e sarà per sempre l’unico grande ARROTINO della provincia di Caserta. Un ringraziamento particolare a mio nonno Michele Iannone, che ha tramandato amore e passione per questo splendido mestiere al figlio Gennnaro (mio zio), che a sua volta con la medesima passione ha portato avanti questa storica tradizione. Ma il ringraziamento più doveroso va allo stato che con il suo tassare ha privato Maddaloni di un pezzo di storia. Quest’anno sul mio presepe la figura dell’ arrotino non ci sarà. Ciao zio Gennaro, unico grande arrotino”.