SANTA MARIA A VICO. Tre consigli comunali in poco meno di un anno: il consigliere comunale di opposizione Carmine De Lucia presenta un’interrogazione consiliare. “Nel 2017 – fa notare il leader di ‘Svoltiamo Insieme Liberamente’- sono stati convocati soltanto tre consigli comunali, questo rappresenta un aspetto assolutamente negativo. I civici consessi rappresentano, secondo l’articolo 8 dello statuto comunale dell’Ente sammaritano, la massima espressione della libera determinazione politica e popolare, nonché organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo: uno strumento dunque necessario per vivere in una democrazia”. Da buon democratico, il membro dell’assemblea provinciale del Pd punta i riflettori sullo scarso utilizzo dei Consigli comunali. In un anno soltanto tre assemblee convocate, l’andamento più negativo degli ultimi sette anni. Il consigliere pone l’accento su questa mancanza della Giunta Pirozzi tramite un’accurata analisi degli ultimi anni: dal 2010 la media è stata del 7, numero di consigli comunali in un anno. “Pertanto –  chiede il leader di ‘Svoltiamo Insieme Liberamente’ – voglio sapere perché questo strumento non è considerato, come dovrebbe essere per legge, momento di alto confronto democratico ed amministrativo”. Nell’interrogazione De Lucia fa un riferimento anche alle commissioni consiliari, chiedendo di fatto se l’amministrazione Pirozzi ne ha in programma l’insediazione.