TRAGEDIA NEL CASERTANO. Muore a soli 22 anni stroncata da male incurabile

TRAGEDIA NEL CASERTANO. Muore a soli 22 anni stroncata da male incurabile


CASALUCE – La Terra dei Fuochi in provincia di Caserta e precisamente nell’Agro miete un’altra vittima. Si tratta di Maura di Puoti, deceduta a soli 22 anni perché stroncata dal male del secolo. Maura Di Puoti era molto conosciuta e stimata nella sua cittadina, Casaluce e non sono mancati i messaggi di cordoglio postati su Facebook da amici e parenti.

I MESSAGGI SU FACEBOOK
Raffaele Settimo su Facebook ha scritto: “MAURA AVRA’ 22 ANNI PER SEMPRE”. Un altro fiore è stato reciso dal giardino della vita… A colpire è ancora lui il mostro…quella bestia feroce che pur non possedendo un volto sembra sempre più radicato come padrone assoluto di una terra condannata a morte…per effetto di “mafie e silenzi”… Maura Di Puoti è l’ultimo angelo volato via da questo mondo fatto di perfidia e dolore…Maura se ne è andata via nel suo canto libero. Ciao fiore….e perdonaci per non essere riuscito attraverso la nostra lotta continua per tutto il dolore….”.

Ecco il post pubblicato su Facebook invece da Teresa D’Angelo ricordando Maura Di Puoti:
“Casaluce ancora una volta piange un altro angelo che e volata via a soli 22 anni MAURA DI PUOTI la nostra giovane cantante che ha fatto innamorare tutti con la sua bellissima voce. In questo momento di grande e sgomento dolore non voglio aggiungere nulla se non prendermela con un ingrato e crudele destino che si e presa una grande, promessa una ragazza con tanti sogni nel cassetto una giovane ragazza che stava inseguendo un successo. Non si può accettare una morte a soli 22 anni come non si può accettare un cimitero pieno di giovani vite che sono volate via. Dio ancora una volta mi chiedo cosa fai dove sei a cosa altro devo credere più. E cosi dolcissima creatura sei volata anche tu tra le braccia di Colui che affanna e che consola che atterra e che resuscita come canto il grande poeta. Oggi io da lontano voglio essere vicina ai tuoi genitori stringendoli in un grande abbraccio anche, se nessun conforto potrà consolare un dolore senza confini un dolore che nessun genitore deve accettare. Maura cara io non ho avuto modo di conoscerti di persona ma in questo momento ritengo giusto da casalucese salutarti come veramente meriti anche da lontano le mie personali e sentite condoglianze alla tua famiglia e stai pur sicura che un giorno alla fine dei tempi ci ritroveremo nel regno di Dio sulle ali degli angeli e sotto il manto protettrice della nostra Madonna che oggi ti ha accolta tra le Sue braccia. RIP che la terra ti sia lieve e adesso spero che starai allietando i santi con la tua canzone più bella che cantavi IL MIO CANTO LIBERO CIAO MAURA TESORO MIO”.


Related posts