Blitz nella Valle

MADDALONI/SAN FELICE A CANCELLO – I carabinieri hanno arrestato un 48enne di Afragola (Napoli) Nicola Tufano per i reati di estorsione e ricettazione; l’uomo avrebbe infatti tentato di fare un “cavallo di ritorno”, ovvero di rivendere un’auto rubata allo stesso proprietario del veicolo, senza pero’ riuscirvi per l’intervento dei militari. Il furto dell’auto e’ avvenuto nell’ottobre 2018 presso la stazione di Cancello Scalo, nel Casertano; il proprietario dell’auto allora denuncio’ subito il furto ai carabinieri, raccontando di aver sentito un forte rumore mentre era in auto e di essere sceso, trovandosi di fronte un uomo che con un pretesto lo tenne lontano dall’abitacolo per qualche minuto; in quel frangente un altro uomo si infilo’ nell’auto aperta e la rubo’.

Da allora sono partite le indagini dei carabinieri di Cancello. Questi hanno contattato il cellulare della vittima, che era stato rubato perche’ lasciato nella vettura, riuscendo cosi’ a parlare con un uomo, al quale, spacciandosi per la vittima del furto, hanno proposto di ricomprare l’auto; ovviamente la telefonata e’ stata registrata, e le successive attivita’ tecniche hanno permesso ai carabinieri e alla Procura di Santa Maria Capua Vetere che ha coordinato le indagini di identificare l’estorsore e arrestarlo. Tufano e’ stato messo ai domiciliari.