Tartarughe morte a riva, scatta l’allarme sul litorale

Tartarughe morte a riva, scatta l’allarme sul litorale

Castel Volturno. Da tempo ormai le tartarughe marine arricchiscono le spiagge della nostra costa regalandoci momenti unici, soprattutto durante la schiusa delle uova deposte proprio in riva al mare. Non sempre però, va così. Spesso come nel caso mostrato dal video girato in località Lago Patria, al confine con Castel Volturno, le scene a cui si assiste sono tragiche e mostrano la morte di questi splendidi animali. Proprio ieri infatti è stata rinvenuta una testuggine – a quanto sembra della specie in via di estinzione Caretta Caretta – morta probabilmente nel tentativo di raggiungere nuovamente il mare aperto. Non è la prima volta che i turisti o i residenti del posto, invocano l’aiuto dei volontari degli addetti alla salvaguardia di questi animali marini, in questa stagione. Quando cioè, i loro nidi vengono distrutti dalle ruspe in azione che spianano le spiagge per renderle pronte all’arrivo dei bagnanti e per liberarle dai rifiuti accumulati nel corso dell’inverno. Una scena triste che nei 1.540 ettari della riserva naturale “Foce Volturno – Costa di Licola” sembra verificarsi sempre più spesso.

Related posts