Succivo, buono l’esordio casalingo: battuto Secondigliano

Succivo, buono l’esordio casalingo: battuto Secondigliano

SUCCIVO. Succivo batte Secondigliano 79 – 76 nella seconda giornata di campionato centrando una storica vittoria alla prima partita casalinga in serie D. Grande gioia per gli atellani che conducono il match portandosi anche sul +13 per poi soffrire il ritorno di Secondigliano nel finale: la capacità di restare uniti e di resistere nel momento di maggiore difficoltà da parte di Succivo fa la differenza nelle ultime azioni della partita. Nel primo tempo le due squadra si fronteggiano con pochi possessi di distacco: Succivo trova in Sannino (16 punti e season high per il neo-acquisto agli ordini di coach Cupito) l’immarcabile finalizzatore del suo attacco; dall’altro lato Secondigliano si affida a soluzioni efficaci nel pitturato. Nella ripresa Succivo allunga grazie alla difesa asfissiante che concede pochissimi tiri puliti agli ospiti mentre in attacco Speranza (7 punti e un lodevole 10 alla voce assist per ‘Hope to hoop’ con) arma i compagni di squadra: Sasso (13 punti per il talento da Valle di Maddaloni), Rosario Bocciero (9 punti e un grandissimo lavoro sotto i tabelloni), Pascarella (14 punti e 3 bombe per Mp3 in stato di grazia) e Acanfora (14 punti per The Dreamer autore di un grande secondo tempo) trovano la retina con continuità in penetrazione e dall’arco dei 6,75. Secondigliano non demorde e, complice il problema dei falli degli atellani, riesce a riportarsi a un solo punto dai padroni di casa ma nell’ultima azione della partita è Spalice a incunearsi con destrezza nell’area ospite siglando il canestro della sicurezza per la vittoria di Succivo. Per Cupito responsabilità offensive ben ripartite: Sannino 16, Acanfora 14, Pascarella 14, Sasso 13, Rosario Bocciero 9 e Speranza 7. Buon impatto dei veterani Cirotto (2) e Raucci (2) e del giovane Luigi Bocciero mentre Spalice (2) segna il suo primo canestro nell’ultima azione della partita. Il dirigente responsabile Raffaele Pomponio a fine gara dichiara: “Un ringraziamento particolare va al pubblico accorso numeroso.I miei complimenti vanno ai giocatori, al coach e a tutti gli addetti ai lavori che mettendoci passione e attaccamento alla maglia riescono a portare in giro per la Campania il nome di Succivo con orgoglio. Continuando a lavorare con abnegazione riusciremo a toglierci molte soddisfazioni”. Coach Cupito evidenzia la bravura dei suoi: “I ragazzi sono stati capaci di portare a termine un capolavoro battendo una squadra dotata di qualità ed esperienza. Vincere tre partite in altrettante gare ufficiali, considerando i finali di gara così combattuti, è un ottimo segnale per questo gruppo che deve continuare sulla strada del lavoro duro e del sacrificio in palestra: i risultati sono una conseguenza e non arrivano per caso”.

Related posts