SAN PRISCO – E’ stata decisa la scarcerazione con trasferimento presso il proprio domicilio per Carmine Cesarano, nato a Santa Maria Capua Vetere 29 ani e residente a San Prisco, dopo il suo arresto nella giornata di ieri poiché responsabile di illecita detenzione di circa 60 grammi di cocaina e crack ed ancora di illecita detenzione di una pistola semiautomatica calibro 9, clandestina.

L’attività investigativa in atto da diversi giorni da parte del della Squadra Mobile della Questura di Caserta e Commissariato di Santa Maria Capua Vetere permetteva di acquisire elementi per ritenere che l’indagato avesse la disponibilità di alcuni appartamenti dal medesimo utilizzati per stoccare partite di stupefacenti ed armi.