Soldi sporchi e camorra, Appello per gli affiliati al clan Zagaria

Soldi sporchi e camorra, Appello per gli affiliati al clan Zagaria

San Cipriano D’Aversa (Mariangela Piccolomo). Riciclaggio e associazione mafiosa per conto del clan Zagaria. Finiscono in Appello Michele Fontana classe ’71, Angelo Bamundo, Rosario Perna, Ulderico Ciccarelli, Giovanni e Giuseppe Garofalo. La sentenza per gli affiliati al clan è prevista per il mese di ottobre. tra i legali del collegio difensivo gli avvocati Paolo Caterino, Angelo Raucci e Carlo de Stavola. Furono arrestati, insieme ad altri, per i reati di associazione mafiosa, estorsione, gestione illecita del gioco d’azzardo on line e raccolta illegale di scommesse su eventi sportivi. Dalle indagini emersero legami con il clan dei Casalesi riconducibile a Michele Zagaria. Gli inquirenti accertarono la gestione monopolistica di sale giochi, centri scommesse e internet point compresa l’imposizione e la distribuzione esclusiva di slot machine modificate in maniera illecita. Vengono contestate anche estorsioni ai danni di imprese e attività commerciali e riciclaggio dei proventi con l’aiuto di funzionari di banca compiacenti in favore di prestanome del clan.

Related posts