Maddaloni (red.cro.). Undici dipendenti della Sgn di Napoli (subentrata dal 1 gennaio 2017), che gestisce il servizio di porteriato al Comune di Maddaloni, in stato di agitazione da questa mattina per il ritardo dei pagamenti dello stipendio e della tredicesima. Ad alzare la voce sono gli iscritti della Cgil Filcams che chiedono al Comune di Maddaloni “di vigilare sulle ditte a cui viene affidato l’appalto (adesso e in futuro)perché gli operai non possono pagare le conseguenze nei ritardi causati da privati”.