SANTA MARIA CAPUA VETERE – A.A. 19 anni di San Tammaro, E.B., 19 anni di Afragola, V.G. 27 anni di San Tammaro e R.L. 19 anni di Sant’Andrea del Pizzone sono i giovani che si sono intrufolati ed arrampicati sull’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere. Lì sopra hanno consumato delle scorte di alcol improvvisando balletti, armati ovviamente degli immancabili smartphone. La segnalazione ai vigili urbani è stata fatta da un residente della zona. Sono scattate così una denuncia per invasione arbitraria di edificio e una sanzione amministrativa per ubriachezza in luogo pubblico.

Nel dettaglio, a scendere per primi dall’Anfiteatro sono stati i fidanzatini A.A e R.L. mentre gli altri due sono stati soccorsi dai vigili del fuoco. Uno di loro è stato portato anche nell’ospedale Melorio in coma etilico. E’ in condizioni critiche.