SAN FELICE. Caos rifiuti zona Pip, il vice Verlezza racconta tutta la verità

SAN FELICE. Caos rifiuti zona Pip, il vice Verlezza racconta tutta la verità

SAN FELICE A CANCELLO – Tanta confusione mediatica quella attorno alla discarica ritrovata dalla sera alla mattina nella zona Pip. La confusione creata peró ha avuto un’origine, che prende come punto di riferimento lo stesso sindaco Giovanni Ferrara, poco chiaro su quanto accaduto e sull’entità di un problema che ha creato non pochi disagi e alzato polveroni anche all’interno della stessa maggioranza.

Oggi, dopo qualche giorno, a chiarire il tutto vista la distrazione del sindaco Ferrara é il vicesindaco Verlezza, molto attento e, soprattutto, punto di riferimento insieme all’assessore Orlando Savino, dei tanti che hanno lamentato disagi.

“In quest’estate così calda e in piena emergenza sul fronte rifiuti – dice il vicesindaco Mario Verlezza – l’amministrazione comunale ce la sta mettendo tutta.

Per quanto riguarda quello che è accaduto nella zona Pip ci tengo a sottolineare che l’assessore all’Ambiente Orlando Savino è stato in prima linea per assicurare che l’area venisse ripulita. Abbiamo d’intesa cercato di evitare il peggio anche se la zona è davvero presa di mira dai trasgressori. Ed è proprio su questo fronte che stiamo lavorando 24 ore su 24 per garantire l’installazione di un sistema comunale di videosorveglianza che possa mettere, una volta per tutte, la parola fine a questi episodi.

Ci sono vari siti a San Felice soggetti a scarichi abusivi giornalieri (Piedarienzo, San Marco, Pontirossi, zona mercato, etc) che stiamo cercando di combattere con più controlli e con installazioni di fototrappole. Ma, purtroppo, – conclude il vicesindaco che in questa settimana sostituirà il sindaco in vacanza – ma é un fenomeno molto crescente sia a San felice che nei comuni limitrofi della Valle”.

Related posts