Blitz dei finanzieri nel caseificio

TEVEROLA – E’ stato fermato il titolare di un noto caseificio di Teverola. Il blitz è stato portato a termine dalla Guardia di Finanza del gruppo di Aversa. L’accusa è quella di furto di energia elettrica. Il caseificio, attraverso un sotterfugio, era infatti collegato all’impianto pubblico ottenendo così energia elettrica in maniera fraudolenta. La posizione dell’imprenditore è al vaglio degli inquirenti.