Il presidente De Luca

CASAL DI PRINCIPE – “In relazione alla vicenda del ristorante Nco di Casal di Principe, che ha annunciato lo stop delle attività dal prossimo mese a causa di inaccettabili ritardi nel trasferimento dei fondi, è opportuno chiarire che la Regione non c’entra assolutamente nulla”. Lo dichiara il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, commentando l’annuncio, da parte della cooperativa sociale Agropoli, della chiusura del ristorante Nuova Cucina Organizzata nato in un bene confiscato alla camorra a Casal di Principe. “Il rapporto – aggiunge De Luca – è con gli enti d’ambito cui vengono trasferite le risorse, le quali spesso non vengono utilizzate in maniera appropriata. In ogni caso, rispondendo anche agli appelli che si sono registrati, la Regione si attiverà per garantire che l’importante progetto sociale e l’attività del ristorante non si interrompano”, conclude De Luca.

Nco – Nuova cucina organizzata