ARIENZO – Mattinata di paura e tensione ad Arienzo nella Valle di Suessola. Due famiglie si sono prese a mazzate ed alcune persone sono perfino finite in ospedale. In pratica, a scatenare la rissa sarebbe stata l’edificazione di un muro di cinta in un giardino da parte di una delle due famiglie. Le persone coinvolte nella rissa, secondo quanto appurato dai carabinieri, sarebbero stati otto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, guidati dal maresciallo Marino, allertati dai vicini preoccupati per quanto stava accadendo, visto che le due famiglie sono arrivati a minacciarsi con delle forche. Al termine della colluttazione, cinque persone sono state costrette a recarsi in ospedale per essere medicati e refertati presso il Psaut di San Felice a Cancello. Infine, i carabinieri stanno ascoltando i protagonisti della rissa.