RISSA con accoltellamento nel bar, 4 giovani incastrati dalla videosorveglianza

RISSA con accoltellamento nel bar, 4 giovani incastrati dalla videosorveglianza


AVERSA – Quattro giovani di età compresa tra i 19 e i 26 anni, tutti residenti a Sant’Antimo (Napoli), sono finiti gli arresti domiciliari con l’accusa di rissa aggravata e, con riguardo alla posizione di due di loro, anche con l’accusa di tentato omicidio aggravato. L’episodio riguarda una lite avvenuta lo scorso giugno in un bar di Sant’Antimo quando, per futili motivi, iniziò un’aggressione all’interno del locale che si concluse all’esterno del locale con il ferimento con un’arma da taglio di uno dei partecipanti. Quest’ultimo, che è anche indagato, fu sottoposto ad un delicato intervento chirurgico all’ospedale di Aversa. Le investigazioni dei carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania (Napoli) sono state svolte attraverso l’acquisizione di immagini di sistemi di videosorveglianza ed anche analizzando i profili social degli indagati. La Procura della Repubblica di Napoli Nord, sulla base degli elementi raccolti ha chiesto ed ottenuto dal gip del locale tribunale la misura cautelare per i quattro giovani.


Related posts