CASERTA (Angela Santonastaso) – Il sindaco Marino dopo la sconfitta alle provinciali, ha deciso, per il bene della continuità della programmazione comunale, di operare un riassetto organizzativo all’interno della Giunta. Il tanto annunciato (soprattutto dalla stampa) rimpasto non sembra preoccupare tutti gli esponenti coinvolti o meno all’interno del consiglio: l’importante che si opera per il bene dei cittadini. Di questo stesso parere è l’esponente del Quarto Polo, Gianfausto Iarrobino la cui  lista civica non è stata, almeno finora, coinvolta al terzo rimpasto promosso dal sindaco. “Noi non siamo stati coinvolti , non c’è nessuna necessità se non quella di operare ad un  assetto riorganizzativo e non perdere tempo a fare il gioco della poltrona. In ogni caso se il sindaco ritiene opportuno avviare questo rimpasto ce lo dirà purché non si perde di vista il bene dei cittadini”.