Rifiuti, il sindaco Pacifico: “Schiappa e Cennami sono gli artefici del disastro”

Rifiuti, il sindaco Pacifico: “Schiappa e Cennami sono gli artefici del disastro”

MONDRAGONE – Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco Virgilio Pacifico.
“Se a lamentarsi sono i cittadini, ho il massimo rispetto, e ne tengo conto sempre ed è per loro che in questi giorni stiamo lavorando duro. Ma davvero non so se ridere o piangere pensando che a criticarmi siano Schiappa e Cennami e cioè i principali responsabili del disastro amministrativo e finanziario che si è subito a Mondragone dal 2012 al 2017, bravissimi a farsi revocare finanziamenti e altrettanto bravi a non concludere nessuna opera pubblica tranne la nota piazza San Francesco….(stendiamo un velo pietoso)! Questi due signori vorrebbero darci lezione di come si gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti? Proprio loro? Ma sono davvero ridicoli questi due. Mi limito ad allegare i fotogrammi inclusi nella relazione dei vigili urbani del comune di Mondragone del 19.08.2016 dai quali risulta che la nostra città, nell’estate del 2016 (ma giusto per prendere un anno a mo’ di esempio), stava molto ma molto peggio. E ciononostante l’amministrazione Schiappa garantiva ripetute proroghe alla Senesi (senza che si fosse mai celebrata una gara di appalto) e così via fino al 2017 quando, insediata la mia amministrazione, mi ritrovavo questo “disastroso” modello gestionale incardinatosi a Mondragone (indovinate quando?) durante gli anni in cui la città era guidata da Schiappa e da Cennami.
I cittadini – gli unici che meritano risposte – è giusto che sappiano che il sottoscritto ha avuto il coraggio e la forza di liberarsi del modello gestionale portato da Schiappa a Mondragone: e cioè la Senesi causa esclusiva dei disservizi che abbiamo subito quest’anno (come negli anni precedenti, quando però nessuno si sognava di provare nemmeno a mandare via la Senesi). E non è stato facile. Già nel mese di luglio affidavo il servizio ad altra ditta. Poi una falsa notizia su un giornale on line (chi sa per mano di chi…). Poi la nuova ditta incaricata si rifiutava di svolgere il servizio (? Circostanza di cui ho reso edotti i Carabinieri). Poi il bonifico alla Senesi del canone dovuto. Poi la Senesi non assumeva gli stagionali e si limitava a pagare solo parte dello stipendio ai dipendenti. Poi basta con la Senesi! Solo il 13.8.2019 (e cioè appena 3 giorni fa) a Mondragone è arrivata una nuova ditta che ha portato tutti i mezzi necessari per assicurare il servizio che meritiamo. Ovviamente si sta procedendo su due livelli. L’azzeramento dei cumuli nelle periferie e il recupero dell’ordinario nella zona interna. Come è ben comprensibile le attività di normalizzazione del servizio richiederanno ancora qualche giorno, ma si sta lavorando incessantemente. Oggi è stato raccolto l’umido e sono iniziati i lavori di azzeramento dei parchi Riviera e Prisconte. Domani si procederà ad assicurare il servizio di raccolta nella zona interna, in quella mare e si inizieranno ad eliminare i cumuli presenti sulla Domitiana. Ce la mettiamo tutta, e siamo sicuri che alla fine il nostro impegno sarà premiato e che i cittadini rimarranno soddisfatti con buona pace di chi (Schiappa & Co.) senza alcuna credibilità sono stati, in passato, capaci solo di fare peggio!”

Related posts