CASERTA (red. cro.) – Torna in libertà l’ex sindaco di Alvignano ed ex presidente della Provincia di Caserta Angelo Di Costanzo. A deciderlo è stata la decima sezione penale del tribunale del Riesame di Napoli, presieduta da Nicola Quadrano, dopo aver esaminato la richiesta arrivata dai legali di Di Costanzo. Il politico era stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta ‘Assopigliatutto’ su sospette turbative d’asta consumatesi in diversi comuni della Terra di Lavoro relativi al servizio rifiuti. Alla prima udienza dibattimentale, l’ex presidente della Provincia arriverà quindi da uomo libero grazie al lavoro dei suoi difensori, Raffaele Gaetano Crisileo e Francesca Mastracchio.