REDDITO DI CITTADINANZA. Pd a De Luca: “Firmi il contratto ai 471 navigator”

REDDITO DI CITTADINANZA. Pd a De Luca: “Firmi il contratto ai 471 navigator”


CASERTA – “Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ascolti le ragioni e contrattualizzi i 471 navigator che hanno superato la selezione indetta a seguito dell’entrata in vigore del reddito di cittadinanza”. Lo chiede l’assemblea provinciale del Partito democratico di CASERTA che ha votato la proposta all’unanimita’. “La Campania – sottolinea il Pd casertano – e’ l’unica regione ad aver detto di no”. “Pur comprendendo le perplessita’ del presidente della Regione sulla legge che istituisce il reddito di cittadinanza – spiega Camilla Sgambato, presidente provinciale del partito e componente della segreteria nazionale dem – non e’ comunque accettabile che si speculi politicamente sulla pelle di 471 uomini e donne che hanno vinto una selezione e oggi hanno diritto a svolgere quella funzione”. Durante la riunione dell’assemblea provinciale, e’ intervenuta anche una vincitrice del concorso per navigator che ha spiegato le ragioni dell’intero gruppo. “L’assemblea provinciale e’ stata netta – continua Sgambato – e, del resto, anche la posizione a livello nazionale del Pd e’ molto chiara sul tema, a partire dal nostro segretario Nicola Zingaretti che lo ha fatto nella sua Regione, e passando per il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano e per il responsabile Mezzogiorno del partito Nicola Oddati che pure si sono espressi a favore dell’assunzione dei navigator. De Luca segua l’esempio di Zingaretti e dia a queste persone la possibilita’ di rimanere a lavorare nella loro terra”.


Related posts