Caserta. I carabinieri della Stazione di Caserta hanno tratto in arrestato, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Tribunale di S. Maria Capua Vetere – ufficio gip, Angelo Califano, 40enne, del posto.  Il 40enne è ritenuto autore della tentata rapina commessa il 28 mar 2017 a Caserta, in piazza Padre Pio, in danno di una minorenne. La giovane, che stava andando a scuola, fu prima avvicinata e poi dietro minaccia di un coltello intimata a consegnare i suoi averi. Nella circostanza il rapinatore non portò a termine la rapina poiché  la ragazza non aveva al seguito soldi ma solo un vecchio telefono cellulare.