TEVEROLA – La Guardia costiera di Napoli ha portato a termine una massiccia operazione di vigilanza e controllo alle rivendite di prodotti ittici, a Teverola. Elevati 8 verbali amministrativi per un ammontare complessivo di 15.500 euro ed effettuati complessivamente 9 sequestri di prodotti ittici non tracciati e sottomisura per un totale di circa 4 tonnellate.
Il prodotto ittico sequestrato e’ stato devoluto, in parte ad associazioni e comunita’ di beneficenza, tra cui la Caritas presso la chiesa di Santa Lucia a Napoli, la chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore ad Arzano, la parrocchia di San Matteo Apostolo a Giugliano, e l’associazione “Centro La Tenda onlus” di Napoli, in quanto ritenuto commestibile, e in parte allo zoo di Napoli.
Le irregolarità riscontrate nel corso dell’operazione, vanno dall’introduzione in commercio di prodotti ittici sottomisura, alla detenzione di prodotti ittici congelati e freschi in cattivo stato di conservazione e alla mancanza di tracciabilità ed etichettatura.