Caserta. Un sonoro pernacchio è quello che i residenti del rione Santa Rosalia e del rione Michelangelo hanno rivolto all’amministrazione comunale. Giovedì l’assessore all’Ecologia Franco De Michele, insieme al comandante dei Vigili e a don Antonello Giannotti, si era recato con gli addetti dell’Ecocar per consegnare i nuovi cassoni della differenziata. L’intento era quello di disciplinare il quartiere al corretto conferimento dei rifiuti per evitare l’accumulo indiscriminato di rifiuti ai piedi della sezione distaccata del Tribunale sammaritano in via Graefer. La risposta dei residenti è stata eloquente e venerdì mattina, come potete vedere nella foto, la mini discarica è tornata al suo posto. A questo punto occorre che l’amministrazione comunale verifichi chi si rende responsabile dello sversamento, se i residenti dei due rioni o persone di altri quartieri e comminnare le dovute sanzioni. In caso contrario sarà un’ulteriore manifestazione di incapacità nel mantenere l’ordine e la pulizia in città.