Omicidio Feola, il sindaco narcos Centore svela i rapporti tra il clan Belforte e “Roma Capitale”

Omicidio Feola, il sindaco narcos Centore svela i rapporti tra il clan Belforte e “Roma Capitale”

Marcianise/San Nicola la Strada. Nel processo per l’omicidio di Vincenzo Feola, l’ex sindaco di San Nicola la Strada, Pasquale Centore svela i suoi legami con i clan storici marcianisani. Nel corso dell’interrogatorio, infatti, Centore ha dichiarato: “Mi occupavo di portare la cocaina in Italia. Una parte andava a Brescia, un’altra parte a Marcianise, dai Belforte.” Ma l’ex sindaco ha chiarito di non appartenere organicamente a nessun clan. Avrebbe conosciuto, infatti, i vertici delle due organizzazioni malavitose grazie ad un esponente della mala romana. Ma i rapporti sarebbero stati esclusivamente di affari.

Related posts