OMICIDIO DI CONCETTA. Sequestrati i filmati, l’assassino ha le ore contate

OMICIDIO DI CONCETTA. Sequestrati i filmati, l’assassino ha le ore contate


FALCIANO DEL MASSICO (Maria Assunta Cavallo) – In queste ore sono emersi nuovi particolari riguardo la morte di Concetta Salomone, la 64 enne uccisa la settimana scorsa, durante la notte nella sua abitazione con un colpo alla testa. Si rafforza l’ipotesi dello sconosciuto entrato in casa per tentare un furto finito poi nel sangue, versione supportata da alcune testimonianze ma che potrebbe essere confermata anche dalle immagini catturare dalle telecamere installate nella cittadina, una delle quali posizionata proprio nei pressi dell’abitazione della vittima.
Una cittadina chiusa nei suoi silenzi dove è stato difficile “scavare” nei pensieri dei suoi cittadini reticenti ad esprimere un parere su questa terribile vicenda. A qualcuno però é scappata qualche parola sia contro l’amministrazione comunale, che non ha disposto nemmeno un giorno di lutto cittadino per una donna uccisa nelle mura di casa, sia nei confronti di chi probabilmente ha visto qualcosa, ma preferisce l’omertà alla giustizia. Concetta era una grande lavoratrice, essendo il marito disoccupato, ogni mattina si recava nei campi per portare il pane a casa, per cui non possedeva ricchezze ma l’indispensabile per condurre una vita dignitosa. Ed è doloroso e drammatico pensare che qualcuno abbia voluto mettere fine alla sua esistenza arrogandosi il diritto di entrare in una proprietà privata pensando di portare via chissà che cosa, e colpire alla testa una innocente fino ad ucciderla.  I carabinieri risentiranno i vicini per provare a raccogliere altri elementi, ma per ora non si registrano nè sospettati nè indagati.


Related posts