OMICIDIO A SESSA AURUNCA. Solo 16 anni al killer dell’infermiere di Falciano

OMICIDIO A SESSA AURUNCA. Solo 16 anni al killer dell’infermiere di Falciano
image_pdfimage_print

SESSA AURUNCA – Appena sedici anni di reclusione per Charles Kwasi Opuku, il 31enne di nazionalità ghanese che lo scorso ottobre ha ucciso Luca Toscano, 77emnne, infermiere in pensione di Falciano del Massico. La sentenza è arrivata stamattina dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La vittima era in ospedale alle prese con una malattia che lo stava consumando dopo una vita trascorsa in corsia come infermiere, mentre Opoku era in quel reparto dopo la bagarre che aveva scatenato poche ore prima a Pescopagano. Un giudice lo aveva liberato appena poche ore prima: per lui solo obbligo di firma, nonostante il sabato precedente sera abbia quasi devastato un bar di Castel Volturno per non pagare una birra. Disse di essere “il boss di Castel Volturno”: in realtà erano l’alcol, e forse gli stupefacenti, a parlare per lui. l processo che si è concluso a Maria Capua Vetere è stato incentrato proprio sulla presunta incapacità del 31enne di intendere e di volere. Il pubblico ministero, evidenziando i futili motivi, aveva chiesto 30 anni per quell’omicidio; i giudici hanno inflitto 16 anni di reclusione.

Related posts