Non paga un debito e gli devastano casa, in tre a giudizio

Non paga un debito e gli devastano casa, in tre a giudizio

Capua. (Mariangela Piccolomo) – Non pagano un debito e gli devastano la casa. Si è aperto il processo a carico di Mario Giudicianni di Capua classe 1995; Florin Frunza ucraino classe 1993 e Damian Stelcer di origine polacca. Per loro i reati contestati sono violazione di domicilio, minacce, lesioni, danneggiamento ed esercizio arbistrario delle  proprie ragioni. Il processo si è aperto dinanzi al tribunale di Santa Maria Capua Vetere alla presenza dei difensori, gli avvocati Lorenzo Caruso e Nicola Foglia. L’arresto dei tre risale al 14 gennaio del 2015. I tre, irrompevano nell’abitazione della persona dalla quale vantavano dei soldi, infrangendo con mazze in legno e ferro, la porta di ingresso di una abitazione in via Pier delle Vigne a Capua, occupata da un cittadino rumeno e dalla madre, e li percuotevano nonché danneggiavano mobili e suppellettili per poi fuggire. Le ricerche, attivate da parte dei militari dell’Arma su indicazione delle vittime, hanno permesso di rintracciare i tre presso le proprie abitazioni. Nel corso delle precedenti fasi, il reato di tentata estorsione è stato derubricato nei suddetti reati sopra elencati.

 

Related posts