MONDRAGONE. Si contendono le stesso uomo e si massacrano di botte in strada. Una delle due si denuda

MONDRAGONE. Si contendono le stesso uomo e si massacrano di botte in strada. Una delle due si denuda
image_pdfimage_print

MONDRAGONE (red.cro.) – Urla, strilla disperate ma, soprattutto, mazzate. Oggi pomeriggio, intorno alle 14.30, due donne se le sono date di santa ragione in località Fiumarella in direzione hotel Sinuessa. Una delle due in abiti da mare ha fermato la rivale in amore, a bordo di una Fiat Cinquecento nuovo tipo, e l’ha malmenata fino a spedirla in clinica Pineta Grande a Castel Volturno, dove è stata accompagnata in seguito da alcuni familiari. Una situazione davvero da numeri a lotto, in quanto l’episodio è accaduto a pochi metri dalla statale Domiziana. Una delle due (originaria di Mondragone, mentre l’altra di Cellole) mentre picchiava l’altra, secondo il racconto di qualche testimone che ha raccontato l’accaduto anche con qualche post su fb, si è persino denudata. Situazioni davvero allucinanti in un’estate che, sul litorale domizio, si annuncia rovente sotto ogni punto di vista.

Related posts