Rifiuti in fiamme a Mondragone

MONDRAGONE – Sono tre gli arresti con l’accusa di combustione illecita di rifiuti pericolosi ed incendio. Nel mirino dei carabinieri di Mondragone sono finiti C.K.S. e Y.D., entrambi di nazionalità bulgara, e P.G. mondragonese con precedenti penali per reati contro il patrimonio. L’episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri: all’interno del suo giardino P. G. di Mondragone e i due bulgari hanno dato fuoco ad un cumulo di rifiuti composto da materiale in PVC utilizzato come rivestimento per serre, bombolette spray per saldatura, residui in legno, bombole di gas utilizzate per il riscaldamento delle serre.
Il fumo ha preso di mira le abitazioni e alcuni residenti hanno segnalato il tutto alle forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento locale e i militari dell’Arma che hanno proceduto all’arresto dei tre.