Il sindaco di Casapesenna Marcello De Rosas

Casapesenna (red.cro.). Minacce al fratello del sindaco Marcello De Rosa, ritorna lo spettro di tre anni fa quando la famiglia del primo cittadino fu sequestrata per un’ora e mezza dai rapinatori. I malviventi dopo aver rubato preziosi e denaro, fuggirono a bordo dell’auto del primo cittadino trovata abbandonata poi a Succivo dalla polizia.  Secondo indiscrezioni trapelate nelle ultime ore e da persone vicinissime al sindaco dimissionario, Marcello De Rosa sarebbe fortemente preoccupato per tutta la sua famiglia, anche quella d’origine. Il fratello Luigi, colui che ha subito le minacce l’altro giorno è un piccolo imprenditore edile operante da circa 20 anni su Roma che ha cercato sempre di stare lontano da Casapesenna per non essere contaminato da certi ambienti. Lo descrivono come una persona impegnata nel mondo del volontariato, attivista della protezione civile locale, cacciatore per hobby.