Mondragone (red.cro.).  E’ accaduto in via Benedetto Croce a Mondragone e la protagonista di questa terribile avventura è stata una settantacinquenne, moglie di un macellaio. La donna era da poco uscita di casa per andare allo sportello postale per pagare una bolletta, quando uno straniero le si è avvicinato e le ha inflitto un pugno in petto. La donna perdendo l’equilibrio è caduta rovinosamente a terra e l’uomo è riuscito a sottrarle il portafoglio che conteneva 150 euro. L’episodio poco dopo è stato denunciato ai carabinieri della stazione locale. La figlia della donna, un avvocato molto conosciuto nella città litoranea, ha immediatamente allertato l’amministrazione comunale. “Non sono riuscita a parlare con il sindaco ma ho spiegato l’accaduto ad un suo delegato. Non mi fermo – ha dichiarato l’avvocato Maria Miraglia – davanti a questo gesto che poteva costare caro a mia madre. Bisogna una volta per tutte trovare una soluzione al problema legato alla presenza massiccia di stranieri sul nostro territorio”.