Manicomi chiusi da 40 anni, festa grande a Mondragone

Un'immagine datata

Mondragone (Maria Assunta Cavallo). Sabato 19 Maggio 2018 si é svolto l’evento “Era de Maggio”, presso la UOSM 23 – Dipartimento Salute Mentale, (Primario Giuseppe Ortano) via degli Oleandri 75, Mondragone. Un progetto ideato in collaborazione con le Associazioni territoriali – in occasione dei 40 anni della legge 180 – la prima al mondo che decretava la fine degli ospedali psichiatrici in Italia. La famosa legge 180 del 1978 – dello psichiatra Franco Basaglia – impose la chiusura dei manicomi regolando il trattamento sanitario obbligatorio ed istituendo servizi di igiene mentale pubblici. A lui va il merito di aver fatto cessare uno scandalo umano e morale, prima ancora che politico e sociale imponendo a tutti di capire come le persone malate non siano uno scarto dell’umanità ma bensì, seppur deboli, persone come tutte le altre e con pari dignità favorendo terapie volte a migliorare la qualità di vita dei pazienti, buttando nel dimenticatoio – e meno male – i vecchi manicomi, dove le persone venivano trattati con elettroshock e terapie farmacologiche decisamente invasive. L’ evento “era de Maggio” ha inteso avvicinare i cittadini alla realtà delle strutture di salute mentale e, allo stesso tempo, di iniziare un percorso di reinserimento sociale per i tanti pazienti ospitati in queste strutture.  Grazie al materiale preparato dagli ospiti della struttura, alle mostre allestite e agli spettacoli organizzati, é stato possibile ripercorrere tutta la storia legata a questa tematica a molti sconosciuta. Non sono mancati momenti di musica e di spettacolo teatrale oltre alla degustazioni di prodotti locali.

Related posts