Maltrattamenti in classe nel Casertano, avvisi di garanzia per due suore

Maltrattamenti in classe nel Casertano, avvisi di garanzia per due suore


CASAGIOVE – Il sospetto circolava da mesi, con mamme che avevano chiesto il trasferimento dei figli, e bambini, quelli rimasti, con il terrore di entrare in classe. Per loro, una volta varcata la soglia dell’aula, insulti, minacce e un clima asfittico di pressione psicologica.

A due suore educatrici della scuola paritaria Primaria e dell’Infanzia «Mater Amabilis» di Casagiove, G.D.M, 57 anni, e B.P., 52 anni, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha notificato avviso di garanzia per l’ipotesi di reato di maltrattamenti. I casi, che sarebbero stati accertati dai carabinieri della stazione di Casagiove, coordinati dal comandante Antonio Coppola, si riferirebbero allo scorso anno scolastico e vedrebbero come vittime dei presunti soprusi alunni di circa sei anni.

L’attività investigativa sarebbe partita dalle denunce di alcuni genitori.


Related posts