MADDALONI. Cimitero ko, sopralluogo della commissione Garanzia e Controllo

MADDALONI. Cimitero ko, sopralluogo della commissione Garanzia e Controllo
image_pdfimage_print

MADDALONI (Nello Ferraro) – Sono in costante aumento le segnalazioni giunte dai cittadini maddalonesi stanchi e stufi di rendere omaggio ai propri cari, passati a miglior vita, in un luogo non propriamente consono e dignitoso (e usiamo degli eufemismi…) per un “eterno riposo”. Lo stato di abbandono è ormai giunto ad un livello insostenibile tale da spingere diverse persone esasperate ad inviarci foto per denunciare gravi inadempienze quali il mancato taglio dell’erba, la pulizia dei contenitori dell’immondizia con cumuli di rifiuti sparsi e cappelle pericolanti con rischio di crollo. Situazione di malcontento che ha spinto nei giorni scorsi il consigliere di opposizione di “Maddaloni Positiva”, dottor Angelo Tenneriello, a richiedere un sopralluogo insieme ai membri della commissione Garanzia e Controllo, Tontoli, Russo Michele, Santo e Crisci, a cui si sono uniti i consiglieri di maggioranza Amoroso, Caiazzo e Russo Domenico Purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare le gravi condizioni di criticità in cui versa il cimitero, nonostante il direttore Andrea Nuzzo abbia diffidato i privati ad occuparsi della manutenzione delle cappelle, oltre ad aver ingaggiato un lavoratore socialmente utile che, però, da solo non basta per risolvere i tanti problemi, così come confermato da Tenneriello secondo cui “non è ammissibile che una struttura così importante come il cimitero di Maddaloni versi in tale degrado, i pochi fondi al momento destinati non consentono una corretta gestione. In attesa del tanto desiderato bando di gara per la manutenzione, distinta da quella ordinaria della città di Maddaloni svolta dalla Buttol, il Comune deve sforzarsi a trovare soluzioni alternative che rendano decoroso un posto che merita rispetto. Una di queste potrebbe essere il cosiddetto “baratto amministrativo” che consentirebbe di poter usufruire della prestazione di servizi come, ad esempio, pulizia e taglio erba, da parte dei tanti cittadini morosi che, così facendo, potrebbero azzerare o ridurre il loro debito nei confronti della nostra città. Ovviamente, tale soluzione, andrebbe studiata nei minimi dettagli e regolamentata, onde evitare qualsiasi ripercussione negativa che potrebbe derivarne”. Aspettiamo gli sviluppi che, speriamo, possano consentire davvero un “sereno riposo in pace”, con lavori eseguiti ad opera d’arte o, meglio, “a livell’…”!.

  • cimitero maddaloni 1
  • cimitero maddaloni2
  • cimitero maddaloni3
  • cimitero maddaloni4
  • cimitero maddaloni5

Related posts