CasertaPolitica

MACRICO. Del Gaudio: “Non firmo l’inutile petizione dell’associazione”


CASERTA – Macrico di Caserta, la discussione infinita. Al via la terza puntata.
Ad intervenire, è nuovamente l’ex sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio che, con un post su Facebook commenta duramente l’iniziativa della petizione dell’Associazione Macrico verde. L’ex primo cittadino non voterà la petizione e, anzi, parla di malafede da parte dell’associazione che ha partorito il documento, contestato da Pio Del Gaudio.

IL POST SU FACEBOOK DI PIO DEL GAUDIO
“Ho letto la petizione dell’Associazione Macrico verde (i cui vertici sono composti da ex Parlamentari, ex Sindaci, ex Assessori ect. non gente che viene da Marte) per valutare se firmarla. Sono sconcertato.

Nella petizione, in assoluta malafede, non si cita mai la delibera della mia amministrazione, la numero 45/2014, con la quale il Consiglio Comunale decise all’unanimità di dare un indirizzo chiaro e definitivo per definire (con delibera di variante o nel PUC) l’area come F2/Verde Pubblico.
(Unico atto deliberativo vero in tal senso nella storia di Caserta dopo tanti teatrini)

COMPORTAMENTO SCORRETTO ED INQUALIFICABILE.

Giochetto elettorale stantio che si ripete da 20 anni ogni volta che si vota.
Ho letto la petizione dell’Associazione Macrico verde (i cui vertici sono composti da ex Parlamentari, ex Sindaci, ex assessori ecc. non gente che viene da Marte) per valutare se firmarla.
SONO SCONCERTATO.

COMPORTAMENTO SCORRETTO ED INQUALIFICABILE.

Giochetto elettorale stantio che si ripete da 20 anni ogni volta che si vota.
Non firmerò l’inutile e lacunosa petizione. Amici non fatevi prendere in giro.
Aria fritta. Domani andrò a correre alla Reggia
Io, sul serio e non a chiacchiere, vorrei che il Macrico diventi come le foto che posto…. Che pena…Non firmerò l’inutile e lacunosa petizione.

Amici non fatevi prendere in giro.
Aria fritta. Domani andrò a correre alla Reggia
Io, sul serio e non a chiacchiere, vorrei che il Macrico diventi come le foto che posto….Che pena”…

Tags

Related Articles

Back to top button
Close