Lotta all’abusivismo. Sequestrato noto lido di Bagnara

Castel Volturno.  Prosegue la vigilanza in mare e sulle spiagge della Guardia Costiera di Pozzuoli che in vista dell’imminente stagione estiva, ha già
effettuato diversi controlli finalizzati a contrastare gli abusi a danno dell’ambiente e del demanio marittimo lungo il litorale di
giurisdizione. In particolare, nella giornata di ieri, i controlli a cura dei militari del dipendente ufficio locale marittimo di Castel Volturno hanno
portato ad accertare che il titolare di un noto stabilimento balneare in località Bagnara del Comune di Castel Volturno, aveva arbitrariamente installato opere abusive sul demanio marittimo, in assenza delle prescritte autorizzazioni ed al fine di asservirle a strutture ricettive per i fruitori del proprio lido. Dopo gli accertamenti tecnici del caso, eseguiti con la collaborazione del competente ufficio comunale, l’intera area abusivamente occupata di circa 5000 metri quadrati, è stata posta sotto sequestro ed il gestore del lido è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’operazione odierna costituisce un ulteriore segnale al contrasto delle attività illecite perpetrate in danno del demanio marittimo e dell’utenza del mare in genere, fermo restando che l’impegno della Guardia Costiera proseguirà con maggiore intensità per tutta la stagione balneare a tutela anche di coloro che operano nel rispetto delle norme. Si coglie l’occasione per sensibilizzare tutti gli operatori balneari al
puntuale rispetto degli atti concessori al fine di evitare situazioni di arbitraria occupazione di spiaggia ed aree demaniali marittime con le inevitabili conseguenze del caso.

Related posts