CronacaSenza categoriaVilla Literno

L’IRA DEI FEDELI. Prete accusato di abusi sessuali, bloccata la nomina del Vescovo


AVERSA – Il vescovo di Aversa, Angelo Spinillo, ha annullato l’incontro con i fedeli di Villa Literno, in programma stasera, che doveva servire ad affrontare la questione della nomina decisa dalla Diocesi del nuovo parroco della parrocchia di “S.Maria Assunta”. Una nomina contestata dai fedeli sui social, in quanto il sacerdote designato e’ stato in passato accusato di abusi sessuali da un suo seminarista, venendo poi assolto nel processo canonico, mentre dal punto di vista penale le accuse sono andate in prescrizione. La nomina per ora e’ stata sospesa.

“La consapevolezza che il clamore mediatico non apre mai la porta al dialogo nella verita’ dei fatti e delle persone – scrive in una nota la Diocesi – fa ritenere inutile, in questo momento, l’incontro programmato per questa sera, 19 febbraio 2020, tra il Vescovo e la popolazione di Villa Literno. L’ulteriore consapevolezza che il clamore mediatico non faciliterebbe in futuro un sereno dialogo pastorale tra i sacerdoti ed i membri della comunita’ cristiana, suggerisce la sospensione di ogni decisione e chiama tutti ad un atteggiamento di prudenza e di riflessione.

Si precisa che la nomina del parroco non rispondeva ad alcuna necessita’ di trasferimento dello stesso, ne’ a tentativi di nascondimento di situazioni pregresse. Poiche’ anche in questa occasione – prosegue la nota – si era pensato di offrire alla parrocchia di “S. Maria Assunta” un pastore generosamente aperto al dialogo e al bene dei fedeli, il vescovo e la Diocesi di Aversa assicurano sempre la giusta attenzione pastorale a questa come ad ogni altra comunita’ locale”. (ANSA). YEC-PTR 19-FEB-20 18:51 NNNN

Tags

Related Articles

Back to top button
Close