Latitante esperto in furti d’auto beccato nel Casertano

image_pdfimage_print

Castel Volturno. E’ stato beccato a Pinetamare, nei pressi di via Delle Camelie, il 42enne Michele Ruffo, latitante per reati contro il patrimonio e la persona, destinatario di provvedimento di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Napoli, destinatario della pena di anni tre e mesi sei di reclusione. L’uomo ha cercato in tutti i modi di sfuggire alla cattura venendo poi bloccato dagli agenti del commissariato di Scampia. Come riporta il sito Internapoli, analogamente nel corso delle ininterrotte ricerche attivate per la cattura, il Ruffo ha provocato, nel corso della latitanza, lesioni guaribili in giorni 7 ad un altro poliziotto, che lo aveva intercettato lo scorso 5 aprile libero dal servizio, in Cardito, in via Giacomo Matteotti, non riuscendo però a bloccarlo dopo aver ingaggiato con lo stesso una colluttazione. La cattura di oggi pomeriggio costituisce il risultato di attività di una complessa attività di indagine: Ruffo, esperto nei furti di autovetture in vari quartieri napoletani, nascondeva varie centraline elettroniche per l’asportazione di auto munite di sistemi di allarme codificati, nonché attrezzi finalizzati allo scasso. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Related posts