La Prof Di Blasio sfregiata in classe è la “Donna dell’anno”

La Prof Di Blasio sfregiata in classe è la “Donna dell’anno”
image_pdfimage_print

SANTA MARIA A VICO – Ieri, a quasi un’anno di distanza, la docente di Italiano dell’Istituto Bachelet-Majorana di Santa Maria a Vico, a distanza di quasi un anno dallo sfregiò che subì da parte del suo alunno 17enne, ha ricevuto il premio Donna dell’Anno conferito dalla Regione Campania. “Alla professoressa Franca Di Blasio quale segno di gratitudine per il coraggio mostrato in occasione dell’aggressione subita da parte di uno studente e per l’esemplare dedizione nel contribuire alla formazione delle giovani generazioni – ha detto il governatore Vincenzo De Luca – È anche per la Regione Campania la “Donna dell’Anno 2018” perchè icona della lotta di tante donne che si battono per la libertà, il rispetto e la democrazia”. Il governatore De Luca – che insieme al Consigliere regionale, Erasmo Mortaruolo e all’Assessore alle Pari Opportunità, Chiara Marciani ha ricevuto la prof a Palazzo Santa Lucia – ha omaggiato la docente originaria di Montesarchio, in provincia di Benevento, di una pergamena ricordo a nome della Regione Campania.
“Quando il Consigliere Mortaruolo mi ha dato anticipazione di questo importante riconoscimento da parte del settimanale “D” di Repubblica – prosegue De Luca – ho voluto fortemente che anche la Regione Campania confermasse la sua vicinanza a una donna coraggiosa il cui atteggiamento, di fronte all’aggressione subita, è stato di grande responsabilità formativa ed educativa. A poche ore da quella tremenda aggressione volli infatti telefonare la professoressa Di Blasio per esprimerle la mia solidarietà e l’impegno nell’affermazione dei valori di umanità e legalità. È un grande esempio per la nostra società”.
“La storia della professoressa Di Blasio – racconta il Consigliere Mortaruolo – mi ha molto colpito ed è per questo che voluto condividere con il Presidente De Luca il desiderio di tributare un riconoscimento simbolico all’impegno e all’amore profusi dalla sannita Franca Di Blasio e con lei alle tante donne che si battono per la libertà, il rispetto, la democrazia! La sua è una storia di coraggio e dedizione che nasce dalla mia terra: il Sannio. Una donna che crede in quello che fa e con amore, nonostante il dramma vissuto, continua a incentivare la crescita dei nostri giovani. Oggi è Cavaliere al Merito della Repubblica italiana per volere del Presidente Mattarella ma è anche la professoressa simbolo della formazione, dell’educazione e del rispetto che caratterizzano tanti cittadini campani. Un luminoso esempio per l’Italia intera”.

Anche l’assessore Marciani ha voluto omaggiare di un bouquet floreale la professoressa Di Blasio in segno di gratitudine per il coraggio mostrato in occasione dell’aggressione subita. “Ci sono donne che fanno della propria esistenza un esempio di coraggio e lotta – rileva la Marciani – Abbiamo voluto per questo farci ispirare dal dovere della testimonianza e dare un riconoscimento istituzionale a una donna straordinaria che con tanta umiltà e semplicità ha condotto una battaglia in difesa della legalità. Come Regione Campania crediamo che queste donne coraggiose non debbano essere lasciate sole”.

Potrebbe interessarti: http://www.casertanews.it/attualita/professoressa-accoltellata-donna-anno-santa-maria-a-vico.html?fbclid=IwAR0alM9IT9s2M0Q7bplVCRvoOUb58tyxH1YNOU-HHiEYfMvEU0hBnE-bS8Q
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/Caserta-News-264163850049/


Related posts