Caserta. La Polizia di Stato di Caserta, nell’ambito della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne”, incontra il 23 novembre 2017, alle ore 10.00, nell’Aula magna della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Caserta, gli studenti degli Istituti Secondari di Primo Grado della provincia per un confronto sul delicato tema. L’iniziativa, organizzata dalla Scuola Allievi Agenti e dalla Questura di Caserta e che coinvolge le Scuole Medie “M. Stanzione” di Orta di Atella, “P. Giannone” di Caserta, e l’ITC “Gallo” di Aversa, intende focalizzare l’attenzione dei giovani sul rispetto delle donne e sull’educazione sentimentale tra ragazze e ragazzi. Apre l’evento la rappresentazione teatrale “X=Y”, della regista Anastasia Astolfi, messa in scena dalla compagnia “Teatro in Movimento”. Testimonial della manifestazione il noto conduttore televisivo Marco Liorni del programma di Rai Uno “La Vita in Diretta”. Nella seconda parte gli esperti del settore danno voce agli studenti per un dibattito aperto sugli aspetti più critici riguardanti il complesso ambito delle differenze di genere. Dal tavolo dei relatori intervengono Funzionari della Polizia di Stato della Questura di Caserta, della Polizia Postale di Napoli, insieme ad esperte dei Centri Antiviolenza. È attesa la partecipazione anche dei Procuratori Capo della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e di Napoli Nord. Modera il dibattito la giornalista de “Il Mattino” Marilù Musto. Durante l’evento, il Camper della Polizia di Stato “Questo non è amore”, dedicato alla prevenzione e alla difesa della violenza alle donne, resterà a disposizione degli studenti nel cortile interno della Scuola di Polizia, Caserma Vicebrigadiere di P.S. “Nicola Mignogna”, in via Eleuterio Ruggiero, 18.