assessore liccardo maddaloni

Maddaloni. Vietata la coltivazione e il commercio di prodotti coltivati sui terreni adiacenti il deposito andato in fiamme nella giornata di ieri. Lo scrive sulla sua bacheca fb l’assessore alle Politiche ambientali, Salvatore Liccardo. “In mattinata siamo stati sul luogo dell’incendio di ieri. Insieme ai funzionari degli uffici comunali, polizia locale e servizio ambiente, abbiamo effettuato – si legge nel post – sopralluogo con l’Asl dal quale è’ emersa l’esigenza di adottare ordinanza che vieti la coltivazione e il commercio ad uso umano dei prodotti coltivati sui terreni limitrofi in un raggio di 500 mt. tenuto conto della linea dei venti. Tanto nelle more dei risultati dei monitoraggi effettuati dall’Arpac che, assistita da noi, ha posizionato strumentazione idonea – si legge nel post – per misurare diossine, furani ed altri composti organici ancora presenti in atmosfera, nonché’ ha provveduto a effettuare top-soil terreni per valutare contaminazione del suolo. Abbiamo inoltre già’ emanato ordinanza a carico dei proprietari e degli affittuari dell’area di procedere alla rimozione di quanto prodotto – si legge nel post – dall’incendio. Per quanto di nostra competenza la situazione è’ attentamente e continuativamente monitorata perché ne va – conclude il post – della salute di tutti”.