Il Pd candida il nipote del senatore Pascarella

Il Pd candida il nipote del senatore Pascarella
image_pdfimage_print
Maddaloni. Iniziano a circolare i primi nomi dei candidati al consiglio comunale nelle fila del Partito democratico di Maddaloni. Premesso che il Pd calatino punta a formare due liste se non addirittura tre, l’elemento caratterizzante di questa campagna elettorale per i Dem, sarà la scesa in campo di tutti i dirigenti maddalonesi. Al fianco e a sostegno di Angelo Campolattano, che per adesso resta il candidato a sindaco del Pd (salvo ripensamenti dell’ultim’ora), ci saranno alcuni volti noti della politica maddalonese, con un passato nelle fila dell’ex Margherita e Democratici di Sinistra. Hanno già dato la loro disponibilità a candidarsi al consiglio comunale, il segretario cittadino Alfonso Formato, Fausto Correra (fratello del veterano Enzo Correra ex margheritino e ‘lombardiano’ di lungo corso), Ginotto Correra (ex consigliere comunale e fratello di Arcangelo Correra, attuale direttore sanitario aziendale degli ospedali della Provincia di Caserta e dirigente locale Pd ), Giovanni Ventrone (figlio del noto Alfonso, ex consigliere comunale dell’area progressista) e Fabrizio Pascarella. E, proprio sul giovane Pascarella che si concentra la nostra breve analisi politica. Fabrizio è il nipote dell’ex senatore Gaetano Pascarella, già sindaco di Maddaloni per ben due mandati amministrativi e leader dei Democratici di Sinistra rimasto sulla scena politica locale e regionale per oltre un trentennio.  Fabrizio è il figlio del fratello di Gaetano Pascarella, che alle elezioni del 2013 (con Esposito candidato a sindaco) incamerò  ben 400 voti, ma nonostante l’ottima affermazione restò fuori dall’Assise perché vinse l’ingegnere Rosa De Lucia. Adesso, Pascarella jr riproporrà la sua candidatura a consigliere comunale, sperando in un valido appoggio della famiglia e soprattutto del placet dell’ex senatore, che nonostante per sua scelta personale sia rimasto fuori dalla scena politica da circa un decennio, gode sempre della vicinanza di alcuni suoi fedelissimi e di un discreto bagaglio di voti.

Related posts