I CONSIGLI DELL’ESPERTO. Il pediatra Piccolo: “Mamme, ecco come risparmiare”

I CONSIGLI DELL’ESPERTO. Il pediatra Piccolo: “Mamme, ecco come risparmiare”
image_pdfimage_print


Ogni bambino ha bisogno della soluzione fisiologica per pulire il nasino, quando è raffreddato, quando deve fare l’aerosol o quando soffre di mal d’orecchio.

Per questo spiegherò ai genitori in modo chiaro e semplice come preparare e utilizzare una soluzione fisiologica home made, fornendovi un metodo sicuro, comodo e che aiuterà a risparmiare qualche soldino.

Attenzione! Questo tipo di soluzione fisiologica non va mai usata per le terapie endovenose.

La soluzione fisiologica non è altro che acqua e sale fino ad una percentuale dello 0,9%.

È molto semplice prepararla, di seguito il procedimento:

1. Servitevi di una bottiglina da 250 millilitri (ml) e un tappo di plastica, lavateli sotto l’acqua calda corrente per 2/3 minuti
2. Fate bollire ½ litro di acqua e lasciate che si raffreddi
3. Ponete nella bottiglina 250 ml di acqua e aggiungetevi 2,25 grammi (gr) di sale fino da cucina
4. Chiudete la bottiglina e conservatela in frigo
5. La soluzione fisiologica è pronta per l’uso

N.B. Il composto così preparato può essere conservato per un massimo di 3 giorni, dopodiché va gettato via.

Questa soluzione così fatta è davvero molto economica: se siete dispendiosi e comprate una confezione di sale da cucina di 4.5 euro, la stima dei costi è pari ad 1 centesimo di euro.

Vediamo ora come si effettuano i lavaggi nasali. Avrete bisogno di:

· Soluzione fisiologica preparata in casa
· Una siringa
· Un fazzoletto di cotone

Ecco quindi come somministrare la soluzione fisiologica nelle narici del bambino:

A. Riempire la siringa con 5 ml di fisiologica
B. Togliere l’ago
C. Mettere la siringa con il liquido preparato e senza ago sotto acqua tiepida per due minuti
D. Posizionare la siringa senza ago verso la parete laterale interna della narice
E. Premere lo stantuffo
F. Pulire il naso con il fazzoletto

Sono tre i vantaggi che potrete ottenere adottando questo piccolo ma importante consiglio:

1. Avrete risparmiato fino a circa 10 euro al mese (nei lattanti è così)
2. Avrete inquinato di meno
3. Vi sarete serviti della vostra intelligenza

Stefano Piccolo, pediatra per passione

Related posts