Gli tolgono la patria podestà, getta la figlia di sei anni nel vuoto

Gli tolgono la patria podestà, getta la figlia di sei anni nel vuoto

Dramma della follia in un condominio. Al culmine di dissidi che duravano da tempo, sfociati nella perdita della potestà genitoriale, un uomo ha preso la propria figlia, una bambina di sei anni, e l’ha scaraventata giù dal terzo piano. La piccola, soccorsa e trasportata in ospedale, è in condizioni gravissime causate da una serie di traumi in seguito alla caduta. I medici stanno cercando in tutti i modi di tenerla in vita ma si tratta di una situazione estremamente delicata. I medici stanno cercando di drenare liquido nel torace. La piccola ha importanti lesioni al fegato e ha riportato due traumi molto seri, uno cranico e l’altro mascellare. L’episodio è accaduto nel quartiere Paolo VI a Taranto. Dopo l’intervento nell’ospedale jonico, la bimba potrebbe anche essere trasferita nel reparto di chirurgia maxillo-facciale di un ospedale di Bari. L’uomo ha anche accoltellato al collo il figlio di 14 anni che non è grave. Dramma della follia in un condominio nel quartiere Paolo VI a Taranto. Al culmine di dissidi che duravano da tempo, sfociati nella perdita della potestà genitoriale, un uomo ha preso la propria figlia, una bambina di sei anni, e l’ha scaraventata giù dal terzo piano. La piccola, soccorsa e trasportata in ospedale, è in condizioni gravissime causate da una serie di traumi in seguito alla caduta. I medici stanno cercando in tutti i modi di tenerla in vita ma si tratta di una situazione estremamente delicata. I medici stanno cercando di drenare liquido nel torace. La piccola ha importanti lesioni al fegato e ha riportato due traumi molto seri, uno cranico e l’altro mascellare. Dopo l’intervento nell’ospedale jonico, la bimba potrebbe anche essere trasferita nel reparto di chirurgia maxillo-facciale di un ospedale di Bari. L’uomo ha anche accoltellato al collo il figlio di 14 anni che non è grave.


Related posts