MaddaloniPolitica

Giunta, ecco i nomi delle quote rosa


Maddaloni. Dopo la proclamazione degli eletti in consiglio comunale, al sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo non resta che nominare i nuovi assessori e presentarli nel primo civico consesso convocato per il venticinque luglio che si terrà nella Fondazione Villaggio dei Ragazzi. I nomi dei pseudo assessori che circolano negli ultimi giorni sono sempre gli stessi, e quasi sicuramente il sindaco De Filippo potrebbe confermarli assicurando a tutte le forze politiche la giusta rappresentanza nell’esecutivo locale. Restano comunque ancora da definire un paio di caselle, e poi la squadra di governo è completa. Secondo la norma vigente, il primo cittadino dovrà prevedere la nomina di ben tre donne all’interno dell’esecutivo. Ma, andiamo con ordine e vediamo chi sono i favoriti alla poltrona di assessore comunale. Quasi sicuramente la carica di vicesindaco andrà a Luigi Bove leader di ‘Patto per Maddaloni’, mentre quella di presidente del Consiglio dovrebbe spettare a Francesco Capuozzo, forte delle oltre cinquecento preferenze incamerate con la lista ‘Maddaloni nel Cuore’ e punto di equilibro dell’intera maggioranza consiliare. Una poltrona in giunta andrà anche a Forza Italia, con l’architetto Giuseppe D’Alessandro che sembra essere avorito rispetto agli altri esponenti azzurri. Un rappresentante nell’esecutivo spetterà anche alla civica ‘Maddaloni Futura’, che nonostante l’elezione di un solo consiglio comunale, permetterà a Vincenzo Lerro di rientrare in giunta dopo l’esperienza biennale con l’amministrazione targata De Lucia. Imma Calabrò, espressione della lista ‘Riscossa per Maddaloni’ per la quale si era anche candidata siederà in giunta, mentre la seconda poltrona dovrebbe andare a Valentina Carangelo oppure Katia Ventrone. Infine, in quota ‘Maddaloni nel Cuore’ quasi sicuramente il neo sindaco nominerà Alessandra Vigliotti, candidata al consiglio comunale. Non si conosce ancora la posizione dell’Udc che potrebbe anche non avere l’assessorato per scelta di partito. Lo stesso discorso anche per la lista di Enrico Pisani, ‘Orientiamo Maddaloni’, che non avrà rappresentanza in giunta.

 

 

Related Articles

Back to top button
Close