Mauro Felicori

Caserta. Mauro Felicori precisa che per il momento non sono stati ancora presi provvedimenti nei confronti dei furbetti del cartellino. Ecco il comunicato ufficiale: “La direzione della Reggia di Caserta ha appreso degli esiti dell’indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta. Non appena in possesso della relativa documentazione la Direzione stessa, in raccordo con il Ministero che è titolare del potere disciplinare, provvederà ad esaminare la condotta dei dipendenti coinvolti secondo le norme che regolano i rapporti di lavoro”.