Indagano i carabinieri sulla morte di un 33enne

MADDALONI – Viola la quarantena imposta dal decreto del Governo per contenere il contagio al Coronavirus, si droga e inizia ad andare fuori di testa in strada. Lo spiacevole episodio, è successo ieri sera tardi in via Santacroce in pieno centro storico a Maddaloni. In particolare, l’uomo sotto effetto di droga, avrebbe iniziato ad urlare in strada ed inveiva contro le persone che erano affacciate ai balconi che lo invitavano a ritornare a casa.

L’uomo, un 30enne maddalonese è stato fermato dai carabinieri, allertati dagli stessi residenti preoccupati per eventuali contagi al Coronavirus e per le condizioni del giovane calatino. I militari dell’Arma hanno chiesto l’intervento del locale 118, che l’ha trasportato in ospedale per visitarlo e somministrargli qualche tranquillante.